Seminario sulla lettura grafologica dell’alfabeto armeno

Il seminario “L’enigma dell’alfabeto armeno tra visione e realtà” è stato definitivamente rinviato a sabato 9 gennaio 2016. La sede ospitante rimane l’ICBSA, in Via Caetani 32, orario e programma rimangono invariati. Invitiamo a confermare la partecipazione scrivendo a info@tenera-mente-onlus.org.
Per ulteriori informazioni: 377 27 66 866.

“tenera mente – onlus” si unisce ai festeggiamenti per il 2797esimo anniversario della fondazione di Yerevan, capitale dell’Armenia, proponendo un seminario sulla lettura grafologica dell’alfabeto armeno, che si terrà a Roma sabato 28 novembre.

Seminario Gratuito
sabato 9 gennaio 2016 – dalle 9.15 alle 13.30
Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi – Via Caetani 32, Roma

L’ENIGMA DELL’ALFABETO ARMENO TRA VISIONE E REALTÀ

Inserito nel contesto delle commemorazioni mondiali per il Centenario del Genocidio Armeno e organizzato in collaborazione con ICBSA (Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi) – che mette a disposizione la sala e i materiali d’archivio di musica e canti monodici armeni – il seminario è incentrato sulla lingua armena, trascritta in alfabeto tra il 405 e il 406 d.C. ad opera del monaco armeno Mesrop Mashtots.

L’alfabeto armeno, nella sua unicità e complessità, si è rivelato nel tempo uno strumento fondamentale per mantenere l’unità e l’identità del suo popolo e difenderlo dalle persecuzioni. La riforma dell’ortografia e della trascrizione fonetica, in epoca stalinista, fu rifiutata dagli armeni della diaspora, che ne criticarono alcuni aspetti e, soprattutto, i motivi politici alla base. I cambiamenti introdotti dalla riforma furono fonte di difficoltà tra gli armeni dell’Unione Sovietica e gli armeni della diaspora i quali, a causa della cortina di ferro, non avevano altri modi di comunicare con i familiari se non con lettere.

Due temi s’intrecciano in questo seminario: come dalla lettura grafologica dell’alfabeto armeno sia possibile individuare le caratteristiche culturali del suo popolo, e come gli strumenti grafologici permettano di individuare, in un armeno che vive in Italia, l’armonizzazione degli aspetti “italiani” e “armeni” della propria identità.

Si partirà dal carteggio amoroso tra Akop Efrikian e Laura Zasso, nonni di Laura Efrikian, che lo ha gentilmente messo a disposizione, e dalla lettura grafologica comparata delle scritture, in armeno e italiano, di quattro ventenni – due ragazze e due ragazzi – attualmente residenti in Italia.

Un capitolo sarà dedicato alle sonorità della lingua armena nel complesso ambito del canto monodico armeno. Seguiranno poi alcune considerazioni sulla necessità, da parte delle nuove generazioni della diaspora, di apprendere l’armeno scritto. Le conclusioni saranno affidate al Prof. Furio Pesci, docente di Storia della Pedagogia all’Università La Sapienza di Roma, che evidenzierà l’efficacia del metodo Montessori nell’avviamento alla scrittura e l’adozione di questo metodo per l’apprendimento dell’armeno scritto nelle nuove generazioni.

A commiato, l’attore Sargis Galstyan e Laura Efrikian leggeranno, in armeno prima e nella traduzione italiana poi, un brano tratto da Il canto del pane del poeta Daniel Varujan: un invito a quell’impegno alla pace, elemento fondamentale della millenaria civiltà armena.

Il seminario è gratuito e gode di n. 3 crediti formativi AGI (Associazione Grafologica Italiana). Verrà rilasciato un attestato di presenza a chi lo richieda. È gradita prenotazione a: info@tenera-mente-onlus.org. Per info: 338 856 0762 oppure 377 2766866.

Programma Incontro con l'alfabeto Armeno a Roma

Per saperne di più sulla storia dell’Armenia e sul genocidio vi invitiamo a leggere questo articolo: Il “Grande Male”

Vedi anche:

Progetto Armenia

Verso la commemorazione del Centenario del Genocidio degli Armeni

Per non dimenticare… Yerevan

Buon compleanno Yerevan!

  • a chi devo rivolgermi per avere un abstract del seminario?
    la mia email è “cesar.balaban@gmail.com”

  • Grazie Cesar per l’interesse mostrato nei confronti del seminario. Le faremo avere via email un abstract, non appena tutti i relatori ci invieranno i testi dei loro interventi. A presto

È possibile seguire tutte le risposte a questo articolo tramite il RSS 2.0 feed.

All contents copyright © tenera mente – onlus. All rights reserved. Theme design by Web-Kreation.