“Maestre Montessori in Rwanda” approda a Savona

Il libro “Maestre Montessori in Rwanda”, che racconta i risultati del progetto “Diventare grandi in Rwanda” con rigorose citazioni da “La scoperta del bambino” di Maria Montessori e dovizia di foto scattate nella scuola “Amahoro” di Kigali, approda a Savona sabato 18 maggio, ospite de “Il Cenacolo degli artisti”, associazione dedita a eventi artistico-culturali soprattuto afferenti alla pittura, di cui Savona possiede e preserva un importante patrimonio.

Dopo la presentazione iniziale alla Facoltà di Sociologia dell’Università “La Sapienza” e quella di pochi giorni fa alla libreria Il Griot, punto di riferimento delle culture africane a Roma, passando attraverso le presentazioni in Asus (Accademia di Scienze Umane e Sociali) e nel teatro Machiavelli di Catania, in cui si è commemorato il 25° anno dal genocidio dei Tutsi, è significativo che questa esperienza venga narrata anche in una associazione che fa dell’arte la sua missione.

Infatti del metodo Montessori, di cui si parla molto ma si sa ben poco, spesso si lamenta una piatta adesione alla realtà che nega l’immaginazione dei bambini. E’ vero invece il contrario: non solo perché grazie a questo metodo il bambino costruisce da sé la propria psiche per mezzo degli stimoli che riceve dall’ambiente che lo circonda… ma anche perché i materiali di sviluppo su cui questo metodo si basa permettono ai bambini che ne fanno uso quella concentrazione profonda che è propria dell’artista e dello scienziato.

Troppo lungo sarebbe qui elencare i materiali e le potenzialità che essi mettono in atto…Si veda per questo il pdf e le immagini allegate… Più breve è invece la strada che conduce all’Ex Istituto Nautico “Leon Pancaldo” di piazza Cavallotti 2, per discuterne direttamente con l’ideatrice del libro, la dott.ssa Maria Grazia Rando, esperta di Cooperazione Internazionale e Coordinatrice dei progetti di “tenera mente – onlus“, che ha condotto il progetto che il libro illustra e descrive.

Clicca qui per scaricare il pdf: “I materiali sensoriali e le arti plastiche e visive”

Vi aspettiamo!

 

savona_18maggio2019

savona_retro_a5_web

“Maestre Montessori in Rwanda” a Il Griot di Roma

La libreria “Il Griot”, situata nel cuore di Trastevere nei pressi della basilica di Santa Cecilia, è diventata in poco più di un decennio il punto di riferimento per le culture dell’Africa e delle sue diaspore. Questo è avvenuto grazie al metodo e all’intelligenza con cui sono stati selezionati i libri e si sono promosse le loro presentazioni; sono stati inoltre organizzati corsi di lingua araba, di wolof e swahili; si sono promossi e ospitati laboratori su vari temi di attualità insieme a varie altre attività. E’ perciò un onore per noi invitarvi in questa libreria storica per presentarvi il libro “Maestre Amahoro in Rwanda. Risultati di una formazione Montessori”.

sabato 4 maggio 2019
“tenera mente – onlus”
t’invita a Roma alla presentazione del libro 
“MAESTRE MONTESSORI IN RWANDA”
RISULTATI DEL PROGETTO “DIVENTARE GRANDI IN RWANDA”
presso la Libreria Griot
via Santa Cecilia 1/A, Roma
dalle 18.00 alle 20.00

roma_4maggio19_libro_rwanda

 

7 aprile 2019: i primi 25 anni dal genocidio dei Tutsi

Il 7 aprile 1994 in Rwanda avvenne il genocidio dei Tutsi con modalità che non hanno uguali nella storia. È stata gente comune  – e non soldati – a massacrare i propri vicini – quelli con cui si erano festeggiati battesimi, comunioni, matrimoni, e con cui si era pianto ai funerali. Un massacro a colpi di machete che ha inondato di sangue non solo cortili e giardini ma le stesse strade di Kigali; quegli stessi marciapiedi su cui oggi si passeggia erano coperti di cadaveri e di sangue mentre la radio delle mille colline senza interruzione impartiva ordini e dava indicazioni su come attuare il genocidio. Per noi dall’esterno è incomprensibile come questo sia potuto accadere, ma altrettanto lo è il fatto che quel popolo abbia poi potuto effettuare una vera riconciliazione. È in questo percorso di pace che la nostra azione si è inserita attraverso una formazione Montessori effettuata nell’arco di tre anni nelle scuole “Amahoro” e “Apacope”. Crediamo in questo modo di aver dato il nostro contributo alla pacificazione e alla creazione di una generazione nuova in grado di offrire la propria opera in uno stato moderno, laico e multietnico. Questo è quello che illustra il libro “Maestre Montessori in Rwanda. Risultati del progetto Diventare grandi in Rwanda”. Ed è questo che raccontano i bambini nei loro disegni.

domenica 7 aprile 2019
“tenera mente – onlus”
t’invita a Catania alla presentazione del libro 
“MAESTRE MONTESSORI IN RWANDA”
RISULTATI DEL PROGETTO “DIVENTARE GRANDI IN RWANDA”
presso Teatro Machiavelli di Palazzo San Giuliano
Piazza Università 13, Catania
dalle 10.30 alle 13.30

catania_7aprile19_libro_rwanda

 

Perché questo libro è importante:

  • Racconta un progetto triennale di cooperazione allo sviluppo realizzato nella capitale del Rwanda e basato sulla Formazione Montessori 3-6 anni per le maestre della scuola “Amahoro” (Pace) – dove tutti i bambini sono inviati dai servizi sociali – cui hanno partecipato anche le maestre della scuola “Apacope” (Associazione dei genitori per la promozione dell’educazione).
  • Ricchissimo di fotografie, questo libro è costituito da due parti, le cui pagine si incontrano al centro capovolgendosi una nell’altra, rappresentando così la duplicità del mondo degli adulti che partecipano alla Formazione e quello dei bambini che ne ricevono i frutti.
  • Il metodo Montessori è nato a Roma nel 1907, quando Maria Montessori – medico, psichiatra, antropologa e filosofa – inaugurò la prima Casa dei bambini nel malfamato quartiere  di San Lorenzo. Questa forte vocazione sociale si è andata immiserendo, poiché l’adozione del metodo soprattutto in scuole private ne ha fatto un metodo di educazione accessibile solo alle classi più abbienti.
  • “tenera mente – onlus” è oggi l’unica associazione al mondo a realizzare Formazioni Montessori gratuite per i partecipanti, laddove i bambini vivono situazioni di particolare sofferenza: Armenia, Bosnia, Rwanda…
  • Paesi che più degli altri hanno bisogno di adulti innovatori, responsabili, animati da un forte senso di appartenenza alla propria comunità. Il Montessori può contribuire a questo perché favorisce l’apprendimento spontaneo del bambino nella Vita Pratica, nei Materiali Sensoriali, nel Linguaggio, nella Matematica, nell’Educazione Cosmica.
  • Per monitorare i progressi nei bambini di “Amahoro” è stata utilizzata l’analisi dei loro disegni, condotta da M. Canale, neuropsichiatra infantile e dell’età evolutiva; A.R. Guaitoli, psicologa e grafologa; A. Baruchello, psicologa e psicoterapeuta infantile.
  • Questo libro è per noi uno strumento prezioso per raccogliere donazioni e condurre analoghe formazioni in Africa e altri continenti. Ovunque i bambini vivano in condizioni di particolare difficoltà e dolore.

Vedi anche:

Maestre Montessori a Kigali

Diventare grandi in Rwanda

Formazione Montessori a Kigali, in Rwanda

Concluso il corso di formazione Montessori a Kigali, in Rwanda

Tre settimane di formazione Montessori in Rwanda

A Kigali i bambini fanno la pace: la formazione Montessori continua

All contents copyright © tenera mente – onlus. All rights reserved. Theme design by Web-Kreation.