Educazione Cosmica in Abruzzo

Dopo la scuola di Preturo (AQ), anche il BeeOdiversity Park a Montebello di Bertona (PE) riceverà i materiali Montessori della Botanica e della Biologia.

I quattro incontri alla scuola dell’infanzia di Preturo sono stati molto importanti per “tenera mente”, lì rappresentata dalla dott.ssa Federica Iannacci e dalla dott.ssa Luisella D’Alessandro.

È raro poter utilizzare in modo adeguato i materiali Montessori con bambini che non siano stati educati fin dall’inizio con questo metodo, perché non hanno maturato una buona manualità né un sufficiente senso dell’ordine per maneggiare i materiali strutturati, composti di molti elementi, senza perderne o danneggiarne qualcuno…

Nella scuola di Preturo “tenera mente” ha cominciato un percorso in cui crede fortemente: “seminare” momenti di educazione Montessori anche in scuole che Montessori non sono, partendo da un centro di interesse forte per maestre e bambini e avendo cura di introdurre sempre gli elementi fondamentali, anche se non si parte dall’inizio.

Il centro di interesse per questa scuola collocata ai piedi del Gran Sasso, è stata la Botanica, parte molto importante dell’Educazione Cosmica elaborata da Maria Montessori, e le fondamenta sono stati gli “incastri solidi”: quattro blocchi di legno in cui sono infilati quattro serie di cilindri con pomello, che variano ciascuna in una delle due variabili altezza/larghezza. Utilizzando i pomelli per collocare ciascun cilindro nel proprio foro, i bambini sviluppano la presa delle tre dita che utilizzeranno per tenere la matita in mano e il coordinamento oculo manuale, necessario per scrivere, spontaneamente entrando in uno stato di calma, concentrazione e ordine. In questo modo il passo successivo – maneggiare gli incastri della botanica e della biologia – darà i suoi frutti senza danni…

Inastri solidi Botanica Montessori

Iniziando così dalle fondamenta per sviluppare le abilità della mano e il coordinamento oculo manuale, nei quattro incontri abbiamo potuto avvicinare i bambini alla conoscenza analitica dell’albero, delle foglie, del fiore, con figure a incastro da scomporre e ricomporre e di cui tracciare i contorni, da colorarne l’interno, definire la forma di una foglia prima punzonandone il contorno e poi effettuando una specie di ricamo e… molto altro, che sarebbe impossibile qui spiegare, ma che si può intuire grazie alle immagini che vi proponiamo.

Abbiamo potuto anche introdurre i bambini alla matematica, attraverso i primi due appaiamenti tra quantità e simbolo, contando da 1 a 10 con le foglie disposte sul tavolo secondo un ordine spaziale tale, per cui è immediata l’intuizione dei numeri pari e dei numeri dispari, senza aspettare di conoscere la divisione per capire questa importantissima differenziazione dei numeri.

Il secondo appaiamento quantità/simboli è stato invece quello che nei materiali Montessori avviene grazie ai “fuselli della numerazione” per conoscere i numeri da 0 a 9. Per il bambino non è semplice capire lo zero, che da solo non vale nulla e che invece, quando ha davanti 1 diventa 10 e se poi gli zeri aumentano diventano una cifra grandissima… Abbiamo collegato anche questa conoscenza alla Botanica, grazie ai 55 rametti di salice tutti accuratamente dello stesso spessore e tutti della medesima altezza.

Nell’evento Bee Natural Festival 2021 del 6-7-8 agosto, organizzato dall’associazione “Montanari Bertoniani” al “BeeOdiversity Park – Parco dedicato alle api e alla biodiversità” a Montebello di Bertona (PE) introdurremo anche elementi di biologia applicata agli insetti e alle api, attraverso altre figure e nomenclature classificate con serie “parlate” e serie “mute”.

SpazioMontessori

Ringraziamo quindi i bambini, le maestre e i dirigenti della scuola di Preturo e l’Associazione Contratto Sociale, che ci ha permesso di condurre questo innovativo laboratorio di Botanica Montessori, all’interno del Programma educativo “Il Parco in Aula” 2020-21 promosso dal Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Vi invitiamo a partecipare il 6-7-8 agosto al Bee Natural Festival 2021, dove troverete attività per adulti e bambini, per favorire il loro apprendimento spontaneo e per trarre ispirazione per creare materiali per i vostri bambini che siano al tempo stesso originali e scientifici. Lo Spazio Montessori vi aspetta!

Clicca qui per scoprire il programma

BNF_2021

Vedi anche:

Educazione Cosmica a scuola

“Con Montessori e oltre” su Le Monde diplomatique

Libro+Manifesto

È un grande onore per noi comunicarvi che il 15 luglio Le Monde diplomatique edizione italiana ha pubblicato una recensione di Alfredo Ancora, psichiatra transculturale, sul primo volume del nostro “Con Montessori e oltre”.

Le Monde diplomatique, il miglior giornale del mondo secondo Edward S. Herman e Noam Chomsky, che hanno molto approfondito le ricerche sulla faziosità dei media, è uno dei più importanti periodici francesi di informazione e opinione.

Fondato nel 1954, inizialmente come supplemento al quotidiano “Le Monde, era destinato a diplomatici e alle grandi organizzazioni internazionali. Pur a distanza di tanti anni dalla sua fondazione, Le Monde diplomatique mette in campo tutti i mezzi per rimanere indipendente, limitando al massimo le entrate pubblicitarie e mantenendo un  blocco di minoranza in mano ai suoi lettori, 300.000 dei quali hanno acquistato il 49% del capitale del giornale, lasciando al quotidiano “Le Monde” il restante 51%.

Disponibile in 26 edizioni straniere, con quasi un milione di lettori nel mondo, Le Monde diplomatique è anche un periodico di documentazione e inchiesta su una ampia varietà di argomenti e dà una grande importanza alla qualità dei suoi articoli, scritti in genere da specialisti internazionalmente riconosciuti.

L’edizione italiana esce come supplemento mensile di “Il manifesto il 15 o il 16 di ogni mese.

Articolo_tenera-mente

Mamma mia che paura – ottavo racconto

Questo è l’ottavo racconto dell’Epopea dei Coniglietti, dedicato alle paure dei bambini che stanno crescendo. La paura è una cosa da prendere sul serio… C’è qualcuno che non ha paura?

Buona lettura a grandi e piccini!

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to dFlip 3D Flipbook Wordpress Help documentation.

Clicca qui per scaricare il Kit: Quante famiglie nella scuola – a colori

Clicca qui per scaricare il Kit: Quante famiglie nella scuola – in B/N da colorare

 

Vedi anche:

Quante famiglie nella scuola – settimo racconto

Ettina danza con le api – sesto racconto

Uccio e Ettina hanno un’amica speciale – quinto racconto

Tino non ha più la tosse – quarto racconto

Uccio Conigliuccio arriva la sorellina – terzo racconto

Etto Coniglietto insieme ce la facciamo – secondo racconto

Etto Coniglietto cresce – primo racconto

All contents copyright © tenera mente – onlus. All rights reserved. Theme design by Web-Kreation.